PREVENIRE LE MUFFE DURANTE LA STAGIONATURA DELLA CANNABIS

È impossibile impedire alle spore di muffa di viaggiare dove fai la concia. Le spore di muffa sono state trovate ovunque, dal deserto all'Antartide alla Stazione Spaziale Internazionale. Ma solo perché le spore sono ovunque non significa che tipi specifici di muffe cresceranno effettivamente ovunque. Come altri esseri viventi, le muffe hanno requisiti che determinano dove cresceranno. È qui che noi come coltivatori possiamo proteggere la nostra cannabis mentre facciamo la concia.

La cannabis deve essere completamente trimmed prima che entri nella fase di concia. I fiori dovrebbero apparire come vuoi che appaiano quando saranno consumati, il che include il loro ritaglio nella dimensione desiderata e la rimozione degli steli in eccesso. La cannabis non deve sbriciolarsi se schiacciata o non si sente umida al tatto e gli steli devono scattare quando vengono piegati.

A questo punto, la cannabis può essere messa in barattoli o contenitori a chiusura ermetica per iniziare la fase di concia. Una volta all'interno di questi contenitori, l'umidità degli steli e dei germogli si diffonderà nell'aria e nel resto dei germogli. Questa umidità viene rilasciata rimuove le impurità dai fiori, ma è anche ciò che mette i germogli a rischio di muffa durante la concia. Da qui ci sono un certo numero di modi per proteggere il tuo prodotto dalle muffe all'avvio del processo di concia.

PRODOTTI E METODI PER EVITARE LA MUFFA NELLA CANNABIS
Il primo metodo prevede l'uso di pacchetti di regolatore di umidità a due vie. I pacchetti Integra Boost sono una marca comunemente usata nel settore e manterranno il 62% di umidità relativa (RH) o il 55% di umidità relativa, a seconda del tipo di ordine. Questi pacchetti possono essere trovati online o nei negozi di coltivazione locali e copriranno la maggior parte delle basi necessarie per la cura della cannabis.

L'uso del pacchetto RH al 62% impedisce alla cannabis di essiccarsi o di essere attaccata dalle muffe mentre lentamente si concia. Quindi, mentre il processo di concia avanza, è possibile passare ai pacchetti RH al 55% per asciugare ulteriormente il prodotto, se lo si desidera. I pacchetti Integra sono dotati di indicatori di sostituzione che ti mostreranno quando è necessario sostituirli, invece di usare un igrometro per misurare l'umidità relativa. I pacchetti possono essere utilizzati per settimane o mesi a seconda del clima e dell'umidità dei fiori poste nei contenitori.

L'altro metodo prevede l'apertura dei contenitori per la concia e l'uscita di aria umida. Questo è noto come "burping". Tipicamente viene fatto da due a quattro volte al giorno come la cannabis si concia inizialmente ed è necessario meno frequentemente quando la percentuale di umidità relativa scende. Questo metodo richiede attenzione quotidiana e aumenta le possibilita di fare  errori, dal momento che è fatto a mano. Inoltre, se vivi da qualche parte con alti livelli di umidità, l'apertura dei contenitori potrebbe effettivamente far entrare aria che ha una RH troppo alta, il che può far sì che i tuoi fiori vengano attaccati dalle muffe.
Fare la concia per la cannabis che hai coltivato è l'ultimo passo prima di goderti il tuo duro lavoro. Per quanto belle, profumate e appiccicose, i tuoi fiori appaiono quando sono finiti nella stanza di essiccazione, sottoponendoli a un processo di stagionatura di qualità migliorerà sempre il prodotto. Una delle cose migliori di coltivare la propria cannabis è controllare questo processo di stagionatura; molte grandi aziende  hanno una forte pressione sulle scadenze e non hanno il tempo di lasciare che la loro cannabis si adatti al suo massimo potenziale. Quindi prenditi il tempo, investi in prodotti che garantiscano il miglior prodotto finale possibile e divertiti!

Integra boost si puo comprare https://www.thegreenhoney.com/it/shop/filters/INTEGRABOOST